Booksharing FAQ

Come funziona la biblioteca virtuale per la condivisione di libri di fotografia dell’Associazione Culturale Photo Polis. 

Qui il catalogo


Booksharing FAQ Photo Polis
Cos’è il Book-Sharing

Iniziamo con una piccola precisazione sul Book-Sharing: non si tratta di Book-Crossing (*) o di baratto dei libri, ma è un’opportunità per condividere i propri libri di fotografia con quelli di altri soci in una sorta di biblioteca virtuale dove però, al momento della richiesta, i libri si possono realmente prestare.

È un polo librario (solo in parte virtuale) specializzato in libri di fotografia tecnici, storici, illustrati... dal quale tutti i soci potranno usufruirne e compartecipare. 


Bisogna essere soci per servirsi del Book-Sharing?
Sì. Se non sei già socio vedi quali altri vantaggi ci sono associandosi a Photo Polis.


Come posso avere un libro della “biblioteca”?
Il socio può consultare i libri disponibili sul database e contattare direttamente il possessore del libro accordandosi sulle modalità di prestito.


Come trovo un libro?
Basta cercare con una parola chiave, un titolo, un autore, l’editore, nel campo di ricerca del database e contattare il possessore per richiederlo in prestito o semplicemente per consultarlo.


Non ho trovato il libro che cercavo. Rinuncio?
Assolutamente no. Prova a fare un annuncio sul gruppo di discussione oppure inviare una mail a associazione@photopolis.org specificando titolo, autore ed editore del libro che cerchi. L’Associazione provvederà ad inviare la richiesta a tutti i soci.


Posso rendere anch'io disponibili i miei libri?
Certo! Puoi mandarci l'elenco di libri che desideri condividere, con una breve descrizione per ognuno e un tuo recapito che servirà per farti contattare dai soci:
  1. titolo 
  2. autore 
  3. editore 
  4. anno di edizione 
  5. eventuale cauzione per il prestito (che viene restituita a libro reso) 
  6. breve descrizione del libro 
  7. tuo contatto email 
I titoli dei tuoi libri saranno messi online con citazione “FONDO LIBRARIO di tuo nome e cognome” affinché gli altri soci possano contattarti.


Posso mettere a disposizione i miei libri se non sono socio?
No.


Quanto costa avere un libro in prestito?
Un libro in prestito non costa nulla, ma per prenderlo occorre depositare una cauzione al suo proprietario, che è discrezionale, varia da volume a volume e che è specificata nella voce in elenco. 
La cauzione viene restituita al momento della resa del libro.
Al momento del prestito e della restituzione, i soci dovranno controfirmare una ricevuta il cui fac-simile viene inviato a tutti i soci dall’Associazione.


Cos’è la cauzione per il prestito?
Si tratta di un pegno da versare al momento del prestito per garantire al proprietario del libro la restituzione del libro stesso o come risarcimento in caso di mancata restituzione/perdita/danneggimento.


Cosa succede se restituisco il libro danneggiato?
Il possessore del libro potrà decidere se:
  1. tenere la cauzione
  2. tenere cauzione e libro
  3. segnalare ai soci il malfatto

Posso barattare libri?
Il baratto è contemplabile con il consenso delle parti. Basta accordarsi.


Cosa accade se restituisco il libro in ritardo?
Il proprietario del libro potrebbe preventivamente decidere, attraverso il modulo di cessione controfirmato al momento del prestito, di far pagare una piccola penale per ogni giorno di ritardo per la restituzione.


Cosa accade se non restituisco più il libro?
Niente paura, non andrai in prigione ma con molta probabilità perderai la possibilità di vederti restituita la cauzione e forse nessuno dei soci in futuro ti presterà dei libri.


Posso donare i miei libri per il Book Sharing?
È possibile fare donazioni di libri anche se non si è soci e sarà consegnata una ricevuta.
Il frontespizio di ogni libro donato sarà autografato con una dedica del donante con data e firma.
Per ogni titolo di libro donato all’Associazione sarà indicato il nome del benefattore nella descrizione del record del database.
I libri donati da terzi saranno custoditi e gestiti a cura dell’Associazione presso sede indicata.


Consultazione senza cauzione
I soci potranno far consultare gratuitamente i propri libri presso il proprio domicilio/studio.
L’Associazione Culturale Photo Polis ha in programma l'organizzazione di "open day" periodici durante i quali sarà possibile esporre i libri che i soci aderenti intendono condividere. Gli "open day" saranno comunicati in tempo utile per permettere a ciascun partecipante di organizzarsi.  


Responsabilità di Photo Polis
L’Associazione Culturale Photo Polis gestisce solo ed esclusivamente il database dei fondi librari dei soci senza alcuna responsabilità per il danneggiamento e perdita dei libri in seguito ai prestiti tra i soci.
Responsabili del database bibliotecario sono Marco Maraviglia e Massimo Vicinanza.


Privacy
Il database librario è pubblico e i soci che partecipano al book sharing sono consapevoli che i loro dati (nome ed email) saranno pubblici. 


(*) Book Crossing: lasciare un libro da qualche parte affinchè qualcun altro lo trovi lo legga e lo rilasci in altro luogo dopo averlo letto.