Associazione‎ > ‎

News dall'associazione

Notizie riguardanti tutte le iniziative dell'Associazione Culturale Photo Polis: corsi di fotografia, incontri e dibattiti, appuntamenti e date, convenzioni per sconti ed agevolazioni...

Lo spazio News è a disposizione anche di quei Soci che vogliano divulgare le loro iniziative purchè abbiano un indirizzo etico, sociale, sostenibile, non a scopo di lucro.
Per la pubblicazione della loro notizia possono inviare il comunicato stampa a associazionephotopolis@gmail.com scrivendo nel corpo del messaggio il testo con tutti i riferimenti (chi, cosa, dove, quando, perchè).
Se vuoi diventare Socio dell'Associazione Culturale Photo Polis leggi i dettagli.



News dall'associazione

  • Un libro per il terremoto: Adesso che fai? Vai via? Il libro di Claudio Ciabochi che salverà un dipinto danneggiato dal terremoto nelle Marche, approda a Napoli alla libreria iocisto con un dibattito che promette scintille.Giovedì 19 Ottobre, alle ...
    Inviato in data 17 ott 2017, 07:00 da marco maraviglia
  • Presentata la "Pedamentita" di Marco Maraviglia Il 13 aprile è stata presentata l'ultima "inesistenza" di Impossible Naples del fotografo Marco Maraviglia: Pedamentita. Un'occasione per inaugurare anche la nuova produzione per un collezionismo accessibile e ...
    Inviato in data 04 mag 2017, 13:41 da marco maraviglia
  • Workshop di Photoshop Consigli pratici di postproduzione per la fotografia paesaggistica, creativa e di architettura. PROSSIMA SESSIONE 17 e 18 MARZOA chi è rivolto A chi già usa il Photoshop ma desidera ...
    Inviato in data 10 mar 2017, 02:36 da marco maraviglia
  • Impossible Naples Project finalmente è "possible" Sbarca al PAN - Palazzo delle Arti di Napoli, la prima personale di Marco Maraviglia del suo progetto Impossible Naples grazie al contributo di oltre 130 appassionati di Napoli ed organizzata ...
    Inviato in data 01 ott 2016, 15:59 da marco maraviglia
  • Ami Napoli? Aiuta Impossible Naples Project Continua la raccolta fondi per Impossible Naples Project e c’è bisogno del tuo aiuto… Che legame hai con Napoli?Ne sei appassionatamente e svisceratamente innamorata/o? Se la tua ...
    Inviato in data 30 giu 2016, 13:26 da marco maraviglia
Post visualizzati 1 - 5 di 40. Visualizza altro »

Un libro per il terremoto: Adesso che fai? Vai via?

pubblicato 17 ott 2017, 06:57 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 17 ott 2017, 07:00 ]

Il libro di Claudio Ciabochi che salverà un dipinto danneggiato dal terremoto nelle Marche, approda a Napoli alla libreria iocisto con un dibattito che promette scintille.


Giovedì 19 Ottobre, alle ore 18, presso la Libreria Iocisto, a Napoli, si svolgerà la presentazione del libro fotografico ADESSO CHE FAI? VAI VIA?, edito dalla casa editrice marchigiana Claudio Ciabochi.
Questa di Napoli fa seguito ad una lunga serie di presentazioni, tra cui quella svoltasi a Milano, nell’ambito di Tempo di Libri.

La pesca miracolosa della cattedrale di Camerino
Alla presentazione di Napoli, parteciperanno in qualità di relatori, oltre l’editore/fotografo Claudio Ciabochi, anche il prof. Franco Ortolani (geologo, già docente presso l'Università Federico II di Napoli) e Marco Maraviglia (associazione Photo Polis la fotografia a misura d'uomo).

La pubblicazione, a carattere prettamente fotografico, vuol essere un racconto per immagini relativo ai danni al patrimonio storico/artistico dei luoghi dell'Italia Centrale (logicamente incluse le Marche) colpiti dal sisma di agosto/ottobre 2016.
Lo scopo del progetto è duplice, da un lato raccogliere la somma per il restauro di un dipinto proveniente dalla cattedrale di Camerino, "La Pesca Miracolosa", gravemente danneggiato dal sisma, dall’altro lasciare una testimonianza tangibile (la pubblicazione stessa) che possa servire a rammentare come erano questi luoghi prima del sisma e come si spera tornino ad essere in un prossimo futuro non così lontano nel tempo.

La pubblicazione è già in vendita presso la libreria iocisto, in molte librerie della regione Marche e nei principali store on-line, a tal proposito nel portale IBS (insieme ad Amazon il principale negozio sul web) è già nella top ten dei best seller nella sezione Ambiente-Scienza-Natura-ecc.

Il Libro ha la prefazione firmata Tomaso Montanari, una delle principali personalità nel campo della storia dell'arte italiana, ci sono poi i patrocini della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle Marche e della Curia Arcivescovile di Camerino-San Severino Marche.

INFO
Libreria iocisto
Via Cimarosa 20 Napoli - Tel. 081 5780421

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1983071551911749

Presentata la "Pedamentita" di Marco Maraviglia

pubblicato 04 mag 2017, 09:52 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 04 mag 2017, 13:41 ]

Il 13 aprile è stata presentata l'ultima "inesistenza" di Impossible Naples del fotografo Marco Maraviglia: Pedamentita. Un'occasione per inaugurare anche la nuova produzione per un collezionismo accessibile e democratico.

Pedamentita e metro-gadget Metamorfosi Reloaded
La Maison du Tango
di P.zza Dante a Napoli, ha ospitato a distanza di due anni dall'anteprima di Metamorfosi Reloaded, l'ultimo happening di Impossible Naples: la presentazione di Pedamentita, recente creazione di Marco Maraviglia.

È stata l'occasione per presentare anche il "metro-gadget" di Metamorfosi Reloaded, il panorama di Napoli più lungo del mondo nella sua versione di un solo metro di lunghezza e le nove porzioni di Pedamentita per un collezionismo accessibile e democratico in quanto economico.

Durante la serata si è svolta una breve performance dell'arch. Luigi Scarpato (v. video sotto) che è stato poi premiato con un certificato di paternità in quanto autore del nome dell'opera esposta.
Premiata anche la giornalista Anna Romano per l'aver trasmesso la propria entusiasmante emozione nell'osservare la versione di 8m di Metamorfosi Reloaded in occasione della sua esposizione al PAN lo scorso dicembre.

In sala, oltre a una stampa di Pedamentita 50x50cm e le nove porzioni in formato 20x20cm erano esposti due pannelli 50x80cm che illustravano la dinamica spazio-temporale della realizzazione di Pedamentita.
Alla fine della serata è stato fatto un sorteggio per donare 25 piccole Pedamentita firmate e numerate (10x10cm) ad altrettanti fortunati e un sorteggio che ha consentito ai presenti di partecipare con soli 3,00 euro al maxi-sorteggio per entrare in possesso della Pedamentita 50x50. La signora Consiglia Solombrino è stata la fortunata.

PEDAMENTITA a La Maison du Tango (13 aprile 2017); riprese video di Livio Caldore.

Workshop di Photoshop

pubblicato 17 feb 2017, 15:15 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 10 mar 2017, 02:36 ]

Consigli pratici di postproduzione per la fotografia paesaggistica, creativa e di architettura.


PROSSIMA SESSIONE 17 e 18 MARZO


A chi è rivolto
A chi già usa il Photoshop ma desidera approfondire alcune funzioni e tecniche e, nello specifico, a chi vuol realizzare immagini panoramiche in esterni e interni.

Chi lo tiene
Marco Maraviglia, fotografo professionista (vedi bio)

A cosa serve
Workshop Photoshop Photo Polis
Piccoli alberghi, B&B, società immobiliari, architetti… hanno spesso bisogno di immagini suggestive per presentare la loro attività in maniera eccellente.

Un fotografo alle sue prime esperienze di lavoro che non possiede ottiche grandangolari o un significativo parco luci, può realizzare ugualmente buone immagini usando alcuni accorgimenti in fase di ripresa e in post-produzione.
I suggerimenti saranno dati attraverso dimostrazioni pratiche e potranno essere utili per sviluppare la propria creatività e per realizzare immagini non ridondanti.


Modalità del workshop
Saranno mostrate immagini e dettagli di due grandi fotografi: Henri Cartier Bresson e Steve McCurry.
Di tali immagini saranno discusse le tecniche di postproduzione analogiche e digitali attraverso un parallelismo dell’uso degli strumenti del periodo “obscuro” e di quello “numerico”, evidenziando le imperfezioni commesse dai due grandi fotografi e motivandole.
Successivamente si passerà alla fase pratica della manipolazione digitale delle immagini.


Workshop Photoshop Napoli


Nello specifico, si tratterà la ripresa panoramica con relativa postproduzione:


Le Panoramiche
Se non hai un grandangolo lo puoi fare
  • Panoramica in fase di ripresa 
  • Come usare Photomerge 
  • Aggiusti prospettici 
Camera Raw
Migliorare le foto con gli strumenti di Camera Raw

Gli scontorni
Quali strumenti di selezione scegliere di volta in volta e come usarli

I pennelli
Acqua, fumo, pelle

HDR /Pro/Viraggio
  • Approccio all’HDR Pro 
  • Prove del viraggio HDR 
I segreti dei fotomontaggi di Impossible Naples Project
Saranno mostrati alcuni file in PSD del lavoro di Marco Maraviglia recentemente esposto al PAN – Palazzo delle Arti Napoli. 

Durata
6 ore in due incontri.

Dove
Presso lo studio di Marco Maraviglia (sarà comunicato via mail il recapito a prenotazione confermata).

Quando 
Venerdì 17 marzo 2017 dalle ore 17.00 alle 20,00
Sabato 18 marzo 2017 dalle ore 10.00 alle 13.00. 

Costo
50,00 euro.
Soci Photo Polis in regola con la quota associativa: 35,00 euro.
Pagamento al termine del primo incontro.

Numero partecipanti
Massimo 3.

Prenotazione
È sufficiente inviare mail a associazione@photopolis.org specificando nell’oggetto “Workshop Photoshop”. Saranno confermati i primi tre partecipanti e i successivi saranno ricontattati per eventuali sessioni successive.

Attestato di partecipazione
Sì.

Impossible Naples Project finalmente è "possible"

pubblicato 01 ott 2016, 15:56 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 01 ott 2016, 15:59 ]

Sbarca al PAN - Palazzo delle Arti di Napoli, la prima personale di Marco Maraviglia del suo progetto Impossible Naples grazie al contributo di oltre 130 appassionati di Napoli ed organizzata dall'Associazione Photo Polis.

Invito Impossible Naples Project

Il 30 novembre alle ore 17.00 inaugura Impossible Naples Project presso il loft del PAN in via dei Mille, 60 e sarà visitabile gratuitamente fino al 13 dicembre 2016.

Napoli, riconoscerla per conoscerla è il claim dell'evento in quanto saranno esposte dodici immagini surreali e metafisiche di Napoli e i visitatori saranno invitati a partecipare al riconoscimento dei luoghi e monumenti presenti in ognuna delle immagini esposte con l'opportunità di vincere una delle opere.

Una mostra sui generis perché, oltre ad essere un happening partecipativo ed oltre ad essere finanziato da appassionati di Napoli ed alcune aziende attraverso un crowdfunding che ha avuto luogo la scorsa estate, vi saranno alcune piccole sorprese nei dettagli dell'allestimento.

Tutte le info dell'evento su Impossible Naples Project.


Ami Napoli? Aiuta Impossible Naples Project

pubblicato 30 giu 2016, 13:06 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 30 giu 2016, 13:26 ]

Continua la raccolta fondi per Impossible Naples Project
e c’è bisogno del tuo aiuto…


Impossible Naples Project crowdfunding
Che legame hai con Napoli?
Ne sei appassionatamente e svisceratamente innamorata/o?
Se la tua risposta è no puoi anche smettere di leggere.

Se invece è si, allora sappi che fino alle ore 9.00 del 20 luglio è possibile sostenere un progetto unico nel suo genere che nel prossimo inverno vedrà gli amanti di Napoli divertirsi in maniera intrigante al PAN - Palazzo delle Arti Napoli durante un happening partecipativo.

Per realizzare questa festa artistica dedicata alla nostra città c’è bisogno del tuo sostegno.


Ecco come puoi sostenere

Perché sostenere
  • Per ricevere una ricompensa personalizzata. 
  • Perché così puoi contribuire a realizzare qualcosa per il benessere culturale della città e quindi anche tuo. 
  • Perché durante la mostra-happening avrai la possibilità di vincere una delle opereesposte se riconosci i luoghi e i monumenti presenti in ogni immagine in mostra. 
  • Per il piacere di “giocare” con un pretesto. Il gioco è un elemento fondamentale per la crescita dell’individuo. 

Se vuoi sostenere con una donazione, fallo subito

Col tuo sostegno immediato aiuterai quel meccanismo virale tipico di una collettività che si aggrega quando c’è la partecipazione di tanta altra gente.

Tu partecipi? Allora ami Napoli.
Possiamo farcela… insieme!!!


LINK AL PROGETTO

FAQ

SLIDE DI PRESENTAZIONE

SITO WEB

PAGINA FACEBOOK

RASSEGNA STAMPA




Segreti... Bresson vs Impossible Naples Project

pubblicato 11 giu 2016, 13:16 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 13 giu 2016, 14:17 ]

l'Associazione Photo Polis supporta un interessante workshop di cui parte del ricavato sarà a sostegno della raccolta fondi di Impossible Naples Project


Incontro fotografico presso lo studio di Marco Maraviglia per analizzare e discutere come lavorava Henri Cartier Bresson (o chi per lui) quando stampava le sue foto in camera oscura e scoprire, attraverso alcune immagini di Impossible Naples Project, quali sono le potenzialità offerte oggi da Photoshop e Camera Raw per evitare i difetti, a volte maldestri, presenti nelle immagini del grande Maestro della fotografia.



Argomenti 
  • Osservazione di alcune foto di Bresson con l’individuazione delle anomalie 
  • Descrizione di maschere, bruciature e schermature in camera oscura 
  • Le “palummelle” (dodge) e il “cartone bucato” 
  • Gli strumenti e le opzioni del Photoshop che sostituiscono le tecniche analogiche di camera oscura 
  • Cosa possiamo fare col Camera Raw 
  • Come sono state realizzate alcune immagini di Impossible Naples Project

Costo

30,00 euro
Quota per i soci Photo Polis: 20,00 euro

Parte del ricavato sarà destinato al crowdfunding di Impossible Naples Project e i partecipanti entreranno di diritto nell’elenco dei ringraziamenti e saranno inoltre invitati al party di presentazione del crowdfunding di Impossible Naples Project che si terrà presso La Maison du Tango il 23 giugno alle ore 18.30 (P.zza Dante, 89 -Napoli).

Quando

Martedì 21 giugno dalle ore 18.30 alle 21.30
Tre ore di full immersion.

Quanti

Incontro riservato solo a quattro persone.
In caso di over-booking sarà organizzata per tempo un’altra data.

Per chi

L’incontro è pensato per i fotografi ma in realtà può interessare grafici, architetti, artisti, appassionati di Napoli o di fotografia.

Prenotazione

Per partecipare occorre prenotarsi con un versamento (non restituibile) di 5,00 euro da effettuare a Photo Polis che sarà stornato dal saldo.
Inviare ricevuta del versamento via mail a marco@photopolisnapoli.org con oggetto “Segreti Bresson”.
I soci Photo Polis non hanno obbligo di prenotazione.

Dove

A 5’ dalla stazione Metro Materdei (zona alta).
Con la prenotazione ricevuta via mail, sarà inviato l’indirizzo e pdf della mappa “come arrivare”. 

Con chi

Con Marco Maraviglia (leggi bio)

Info: marco@photopolisnapoli.org

Una mostra esperienziale: Impossible Naples Project

pubblicato 24 mag 2016, 01:53 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 24 mag 2016, 03:42 ]

Tutto ciò che vedrai è falso!. Sta per partire il progetto per un happening partecipativo di Impossible Naples Project. Non una semplice mostra...

Impossible Naples Project, coming soon...

Napoli, riconoscerla per conoscerla. Una mostra esperienziale per una nuova percezione visiva di Napoli.

Marco Maraviglia, autore di Impossible Naples Project a breve comunicherà le caratteristiche della sua prossima iniziativa che, per realizzarla, avrà bisogno del sostegno di tutti gli innamorati ed appassionati di Napoli.

Tutti i dettagli saranno comunicati sul gruppo Facebook e, per chi lo preferisce, via mail iscrivendosi alla newsletter dalla home del sito.

"Ci sarà da divertirsi, se tutto andrà a buon fine, ma occorre la partecipazione, la condivisione e, innanzitutto, la curiosità di napoletani e non." (Marco Maraviglia).

A cura dell'Associazione Culturale Photo Polis.

Fotografia aerea e panoramiche di Giovanni Mantova

pubblicato 24 nov 2015, 15:00 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 24 nov 2015, 15:08 ]

Si è svolto il 2° incontro extra del corso di fotografia “iTransfer U”. Una interessante chiacchierata con Giovanni Mantova.

Giovanni Mantova fotografo
Non bisogna soffrire di vertigini per osservare le immagini di Giovanni Mantova, veterano della fotografia aerea campana. Immagini scattate da elicotteri, aerei, gru, tetti e punti alti di sentieri misconosciuti della Campania sono state il punto di forza di discussione dell’incontro che si è tenuto presso Graficamente.com, agenzia di comunicazione del figlio di Giovanni (Fabrizio Mantova) sita in via Verdi a Napoli e con uffici anche a Roma e Milano.

Siamo stati accolti da una scrivania imbandita con numerose pubblicazioni realizzate dagli anni ’70 ad oggi dalle quali si constatava uno stile fotografico ancora contemporaneo, di quelli che non invecchiano mai per la loro giusta composizione.
Tra brochure, cataloghi, riviste, spiccavano quelle realizzate per la Metropolitana e per la Tangenziale di Napoli. Scatti realizzati tra gli anni ’80 e ’90 in diapositiva 35mm o 6x6. Tutti perfetti, ben basculati e ovviamente, dato il periodo, senza interventi di postproduzione.

Ancora oggi Giovanni, nonostante sia passato da anni al digitale, usa il Photoshop solo per interventi minimi, “giusto un po’ per aggiustare il contrasto”.
Ci ha raccontato un aneddoto insolito sul perché ha tralasciato il reportage sociale dedicandosi alla fotografia industriale e il percorso che lo ha portato a riprendere principalmente cantieri, il lavoro intorno ad essi e il territorio.

È uno dei pochi fotografi napoletani ad aver utilizzato per anni una Horizon per realizzare panoramiche mozzafiato che gli hanno consentito di allestire un archivio fotografico di scatti unici che sono già storia. Tutte scattate “a bolla”, con treppiedi, anche se in pieno giorno. Poi passando al digitale ha rinnovato il suo modo di lavorare utilizzando la funzione photomerge del Photoshop.

Possiamo dire che, mentre negli anni ’90 i giornali di Napoli avevano il “responsabile dell’ufficio foto”, lui è stato il primo picture editor di una rinomata rivista locale che vantava collaborazioni di note firme dello scenario giornalistico e letterario di Napoli come Mimmo Liguoro, Luciano ScateniAlfredo D'Agnese e tanti altri: Napoli Guide.
Avvisava i fotografi su quale quartiere di Napoli si stava lavorando, riceveva le foto e le selezionava attentamente sul banco luminoso in base ai contenuti dei testi degli articoli. Se era nel dubbio su quale scegliere tra più scatti simili, coinvolgeva i redattori per fare una classifica e pubblicare democraticamente la migliore.

Ecologista e salutista, amante della natura, adora percorrere i sentieri collinari della costiera amalfitana, del Cilento e dei Campi Flegrei dove cerca sempre i punti di vista più vertiginosi per incrementare il proprio archivio fotografico con immagini che fanno volare persino chi le osserva.

La fotografia stenopeica da Pasquale Sanseverino

pubblicato 18 nov 2015, 15:20 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 18 nov 2015, 23:36 ]

Si è svolto il 1° incontro extra del corso di fotografia iTransferU di Photo Polis presso lo Studio.1 di Pasquale Sanseverino.

Pasquale Sanseverino di Studio.1 per Photo Polis
Fotografia stenopeica a gogò presso lo Studio.1 di Pasquale Sanseverino che per gli allievi del corso di fotografia iTransfer U di Photo Polis ha raccontato le radici della fotografia passando per la Camera Obscura e gli studi ottici di Leonardo da Vinci.

La coincidenza ha voluto che proprio il 18 novembre ricorreva l'anniversario della nascita di Louis Daguerre.

Fotocamere stenopeiche artigianali, come costruirne una anche con un semplice barattolo di latta, la mitica Lomo e i suoi difetti che diventano effetti particolari in alcuni casi di ricerca fotografica e una affascinante proiezione di immagini in bianconero discusse volta per volta per descriverne le particolarità, sono stati gli argomenti principali della serata in cui si respirava solo e rigorosamente fotografia analogica.

Pasquale Sanseverino, pittore mancato, si è avvicinato alla fotografia proprio perché sempre affascinato dalle immagini e considera fondamentale per la sua formazione professionale l'incontro didattico avuto con Sergio De Benedittis ai tempi dello Studio Nigma, polo della fotografia partenopea negli anni '90.
L'Associazione Culturale Photo Polis lo ringrazia qui per il suo cordiale ed interessante intervento.


Presentato il corso iTransfer U

pubblicato 17 ott 2015, 11:57 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 17 ott 2015, 11:59 ]

Il 16 ottobre è stato presentato l'originale corso di fotografia iTransfer U presso La Maison du Tango a Napoli. All'ombra di un aperivino i presenti hanno avuto modo anche di interagire con un assaggio del corso consistente in un gioco di interpretazione. 

corso di fotografia iTransfer U a Napoli (presentazione)

Le iscrizioni al corso sono aperte e per partecipare basta presentarsi giovedì 22 ottobre alle 18.30 alla Maison du Tango (Piazza Dante, 89).

Al termine della presentazione del corso di fotografia iTransferU presso La Maison du Tango abbiamo fatto un giochino simpatico e le menti si sono accese!!!

Del resto con la presenza di nati sotto il segno dell'Acquario come i docenti del corso Marco Maraviglia e Massimo Vicinanza, Pasquale Sanseverino che ci onorerà durante il corso di una sua chiacchierata sulla fotografia stenopeica presso il suo studio, Oretta Iorizzo che è una grande artista che molti hanno la sfortuna di non conoscere, non poteva essere altrimenti.

E c'era anche Livio Caldore, socio di Photo Polis la fotografia a misura d'uomo nonchè performer dell'iniziativa ‪#‎700Kmdisorrisi‬ il cui format è di Anna Bianchi che è passata a salutarci al volo e che ci stupirà la prossima estate con un'impresa da guinness dei primati.

Un ringraziamento particolare a Virginia Margot Nota e a Luigi Bergantino che ci ospitano presso i loro spazi di La Maison du Tango in quanto partner tecnici delle nostre migliori iniziative (anche loro "Amici di Metamorfosi Reloaded" dell'Impossible Naples Project).

Il 22 ottobre quindi, parte il corso di fotografia iTransfer U, chi vuole partecipare trova tutte le info qui.

1-10 of 40