News‎ > ‎

Cartier Bresson alla Reggia di Caserta

pubblicato 18 ott 2012, 11:05 da marco maraviglia   [ aggiornato in data 18 ott 2012, 11:06 ]

Dall'1 novembre al 14 gennaio 2013 una mostra fotografica di Cartier Bresson alla Reggia di Caserta.

Vale la pena fare un salto da Napoli presso gli Appartamenti Storici della Reggia di Caserta che ospita la mostra fotografica del grande fotografo francese
Henri Cartier-Bresson dal titolo Immagini e Parole organizzata dalla Soprintendenza in collaborazione con Civita, le grandi agenzie fotografiche Contrasto Magnum Photos e la Fondation Cartier Bresson.
Le immagini del maestro della fotografia candid e della fotografia reportage da strada sarà quindi in Campania con un progetto interessante, che ha riscosso già grande successo a Roma e che mostra 44 fotografie in bianco e nero, ognuna con il commento di 50 critici, intellettuali e scrittori, tra cui l'architetto Gae Aulenti, il pittore polacco Balthus, lo scrittore Alessandro Baricco, il filosofo Emil Cioran, lo storico dell'arte Ernst Gombrich, il regista Jim Jarmusch e ancora, Milan Kundera, Miller, Scianna, Sciascia, Steinberg, Varda ed altri amici del fotografo (*).

INFO:
0823.448084


(*) Tutti gli autori dei commenti alle foto della mostra:
Kobo Abe, Pierre Alechinsky, Manuel Alvarez Bravo, Avigdor Arikha, Eduardo Arroyo, Gae Aulenti, Alessandro Baricco, Jean Baudrillard, François Bon, Yves Bonnefoy, Pierre Boulez, Henri Cartier-Bresson, Emile Michel Cioran, Jean Clair, Jean Daniel, Bruce Davidson, Régis Debray, Robert Delpire, Michèle Desbordes, Robert Doisneau, Anna Farova, Dominique Fernandez, Pierre Gascar Mario Giacomelli, Ernst Hans Josef Gombrich, Eric Hobsbwam, Jim Jarmusch, Alain Jouffroy, Lincoln Kirstein, Andrei Konchalovsky, Milan Kundera, Jean Lacouture, Jean Leymarie, Gérard Macé, André Pieyre de Mandiargues, Roberto Matta, Arthur Miller, Jean-Pierre Montier, Beaumont Newhall, Erik Orsenna, Claude Roy, Danièle Sallenave, Ferdinando Scianna, Leonardo Sciascia, Saul Steinberg, Sam Szafran, John Szarkowski, Antonio Tabucchi, Agnès Varda, Paul Virilio.